Terme in Slovenia e Croazia

Le sorgenti termali della Slovenia e della Croazia vantano una tradizione antichissima: anche in questo caso i primi ad accorgersi dell’immenso patrimonio naturalistico a loro disposizione furono i romani che qui crearono svariati stabilimenti.
 
 


 

Si immergevano nelle piscine colme di acque minerali e curative dove aggiungevano olii, essenze e petali di fiori. Nei secoli però questo grande patrimonio è stato un po’ trascurato e dimenticato restando un uso esclusivo degli abitanti del luogo. Solo negli ultimi decenni si è capito il potenziale turistico delle terme in Slovenia con nuovi investimenti che hanno portato agli attuali moderni stabilimenti. A differenza dell’Italia, tutti i centri benessere in Slovenia appartengono alla rete sanitaria pubblica che ne certifica la qualità promuovendoli a centri termali e di cure naturali. Questo garantisce un elevato standard qualitativo per tutti gli ospiti che approfittando dei pacchetti all inclusive scelgono la Slovenia per la propria vacanza termale. I centri benessere ed estetico (dotati delle migliori piscine) sono aperti tutto l’anno dando la possibilità agli amanti delle sorgenti termali di regalarsi un soggiorno in diversi periodi dell’anno come:

 
terme croazia
 

Terme in Croazia

La maggior parte degli stabilimenti termali croati si trova nel nord del parse ed è quindi facilmente raggiungibile da tutto i turisti che provengono dalla nostra penisola. I centri benessere più conosciuti sono:

  • Varazdin
  • Stubica
  • Krapina
  • Tuhelj

Nella zona costiera invece le più conosciute sono le terme d’Istria, situate a nord della penisola. Tutti gli stabilimenti offrono un’ampia scelta di programmi mirati denominati “low cost” e possibilità di offerte all inclusive sui vari trattamenti su più giorni fino ad una settimana di permanenza.